il confederato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

il confederato

Messaggio  RANGER il Sab 07 Feb 2015, 09:42

Tra il 1864 e il 1865,la pausa invernale delle operazioni belliche fu la più breve di tutte le guerre:durò appena 35 giorni dall'antivigilia di capodanno ai primi di Febbraio. Il nord impiegò quei giorni a rinforzare l'esercito, il sud a contare le forze che restavano.
Lee diede il comando a Joe Johnston dell'armata del Tennessee,inglobando quella di Hood e la restante delle due Caroline,venne spedito a sud per cercare di sbarrare il passo a Sherman.
Ormai a brandelli e sfinito il sud tenta l'ultima resistenza.
Big Jim è di sentinella agli avamposti confederati,oltre a quei blocchi di neve ,c'è il potente esercito nordista!!!!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
RANGER
-- SENIOR USER --

Messaggi : 1892
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 46
Località : christianopolis

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Zio Tibia il Sab 07 Feb 2015, 10:00

ahò..ve state a scatenà co ste foto.... bella anche la didascalia storica... ultimamente anche io mi sto ripassando un po' di storia sulla "secessione americana" ... interessante e coinvolgente Wink
avatar
Zio Tibia
-- USER MAKER --

Messaggi : 1343
Data d'iscrizione : 24.11.12
Età : 47
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  RANGER il Sab 07 Feb 2015, 10:38

Grazie Gianluca,ho messo in campo quello che mi sta appassionando ultimamente cioè la guerra civile americana. In realtà è già da un po che me ne interesso, ma tra le tante passioni che ho,trova spazio ogni tanto tra le mille cose che faccio.
Molto interessante questo argomento: da capire e sviscerare. Ti consiglio una lettura di un libro da poco uscito,"dalla parte di Lee", dove l'autore cerca di spiegare anche le ragioni dei confederati discutendo su cosa veramente il governo di Lincoln cercava nelle terre del sud.
Nonchè il valore dell'esercito dei"Dixie" e la caparbietà dei suoi generali, nelle imprese campali contro la titanica macchina inarrestabile dell'esercito del nord!!!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
RANGER
-- SENIOR USER --

Messaggi : 1892
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 46
Località : christianopolis

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Zio Tibia il Sab 07 Feb 2015, 12:15

può darsi che lo acquisterò... ma certo sarà difficile farmi accettare le motivazioni di LEE... che da quello che ho letto non era spinto solo da una conservazione e tutela della schiavitù, ma anche da un rifiuto di nazione unita...

ho letto che Lincoln appena eletto, nel suo primo discorso alla nazione, non parlò di abolizione totale della schiavitù, ma di blocco alla espansione della stessa presso altri stati, preservandone la presenza in quelli dove già vigeva... e cmq i confederati videro una minaccia anche in queste parole... se disgraziatamente avesse vinto il sud, oggi l'America sarebbe una nazione di schiavisti...

le atrocità che il sud perpetrava alla popolazione di colore erano raccapriccianti... ed è tutto testimoniato e certificato storicamente... abbiamo, tutti gli anni, la giornata del ricordo per gli ebrei uccisi sotto il nazismo, ma non mi sovviene la giornata del ricordo degli schiavi uccisi dalle famiglie nobili americane del sud...(o da quelli uccisi in russia con stalin, o da pol pot in cambogia, o da ceausesco in romania ecc. ecc. ecc.)

ora siamo d'accordo che non è un evento accaduto nel nostro paese, ma si tratta pur sempre di esseri umani...a me questo avere due pesi e due misure comincia proprio a scocciarmi...

ma sicuramente per avere una visione a 360 gradi bisognerà comprare il libro che mi segnali.  
avatar
Zio Tibia
-- USER MAKER --

Messaggi : 1343
Data d'iscrizione : 24.11.12
Età : 47
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  RANGER il Sab 07 Feb 2015, 14:01

bhè caro Gianluca,ora non sono qui a voler fare un processo unilaterale al discorso della schiavitù o dei maltrattamenti agli esseri umani.Certo le condanne a chi abusa di questo,vanno fatte!!!!Ma...almeno.. io,qui in questo discorso che potrebbe forse prendere forma,non mi ci vorrei divulgare troppo perchè tutti sappiamo e io personalmente la ripudio.Siamo adulti come dici tu,quindi capaci di valutare e razionare le cose,soprattutto di cose accadute 150 anni fa,ormai macinate,ma forse non del tutto.Nello spazio qui del forum dedicato ai libri,postai tempo fa,un altro libro sulla civil war,di Raimondo Luraghi,tra i massimi scrittori italiani e non,(riconosciuto anche in usa)dell'argomento di qui parliamo.Bene,questo,che fa una grandissima relazione su tutto quello che ne compete,parla,approfondendo, anch'egli degli stati del sud e delle loro tradizioni.Quasi ad essere considerato un filosudista.Cosa che per natura non è,essendo stato partecipe alla lotta contro il fascismo in gioventù.Però quando si toccano certi argomenti e si cerca di ampliarne le conoscenze oltre al solito stabilito,non si può fare a meno di accorgersi di altre realtà nonchè verità non dette o taciute.Gli stati del sud di quell'epoca,non erano altro che figli di se stessi,paragonabili al nostro sud Italia nel periodo borbonico,dove i poteri forti decisero per loro,quindi un'annessione forzata ad un'italia che a loro non gliene fregava una mazza,con conseguenze fin da subito catastrofiche incominciando dal fenomeno del brigantaggio,all'immigrazione e via dicendo!!!Però sotto il nome di unificazione,prendeva tutto un'altro sapore.............
avatar
RANGER
-- SENIOR USER --

Messaggi : 1892
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 46
Località : christianopolis

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Zio Tibia il Sab 07 Feb 2015, 17:41

Riferendomi alla secessione americana.....si, in linea di massima certe verità taciute, attraverso uno studio più approfondito dell'argomento, si riscontrerebbero di sicuro e farebbero anche riflettere... ma di base rimane la schiavitù e il rifiuto di creare una nazione... quindi argomenti  e motivazioni solide come macigni che gravano sulle coscienze di tutti gli uomini che le hanno adottate...

non sono ne un cattolico ne tanto meno un moralista, ma la prepotenza applicata al fine di infliggere sottomissione e profitto, mi fa incaxxare di brutto...

hai visto django?.... cruento da morire... ma vero e realistico come un documentario, una vera e propria denuncia di come agivano le ricche famiglie dell'america del sud... una autentica piaga che rischiava di cancellare, negli anni, un' intera razza....
avatar
Zio Tibia
-- USER MAKER --

Messaggi : 1343
Data d'iscrizione : 24.11.12
Età : 47
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  RANGER il Sab 07 Feb 2015, 18:04

Dunque carissimo Gianluca,per le ragioni da te elencate,ti consiglio ancor piú la lettura di questo libro.Sinceramente delle ragioni valide da trovare perchè alcuni paesi forti riuniti o anche uno solo voglia a tutti i costi annettere altri stati magari piú deboli non lo ritengo giusto del tutto onesto.


Ultima modifica di RANGER il Mer 11 Feb 2015, 12:37, modificato 1 volta
avatar
RANGER
-- SENIOR USER --

Messaggi : 1892
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 46
Località : christianopolis

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Zio Tibia il Sab 07 Feb 2015, 18:12

RANGER ha scritto:Dunque carissimo Gianluca,per le ragioni da te elencate,ti consiglio ancor piú la lettura di questo libro.Sinceramente delle ragioni valide da trovare perchè alcuni paesi riuniti o anche uno solo voglia a tutti i costi annettersi altri stati magari piú deboli non lo ritengo giusto del tutto onesto.

appena riesco a capitare in libreria me lo acchiappo... grazie della dritta...
avatar
Zio Tibia
-- USER MAKER --

Messaggi : 1343
Data d'iscrizione : 24.11.12
Età : 47
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  daredavid il Sab 07 Feb 2015, 19:43

Ottimo custom... ...riferimenti storici sempre impeccabili e accurati....e bella foto pure Wink
avatar
daredavid
-- STAFF --

Messaggi : 4925
Data d'iscrizione : 08.11.12
Età : 46
Località : Sicily

http://web.tiscali.it/daredavid/

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Big Charlie il Dom 07 Feb 2016, 20:03

Zio Tibia ha scritto:Riferendomi alla secessione americana.....si, in linea di massima certe verità taciute, attraverso uno studio più approfondito dell'argomento, si riscontrerebbero di sicuro e farebbero anche riflettere... ma di base rimane la schiavitù e il rifiuto di creare una nazione... quindi argomenti  e motivazioni solide come macigni che gravano sulle coscienze di tutti gli uomini che le hanno adottate...

non sono ne un cattolico ne tanto meno un moralista, ma la prepotenza applicata al fine di infliggere sottomissione e profitto, mi fa incaxxare di brutto...

hai visto django?.... cruento da morire... ma vero e realistico come un documentario, una vera e propria denuncia di come agivano le ricche famiglie dell'america del sud... una autentica piaga che rischiava di cancellare, negli anni, un' intera razza....

Piccola precisazione: la guerra di secessione è quella fatta contro l'Inghilterra per ottenere l'indipendenza, avvenuta circa un centinaio d'anni prima della guerra civile americana, quella di cui state discutendo. Wink
avatar
Big Charlie

Messaggi : 265
Data d'iscrizione : 17.11.12
Età : 48
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Big Charlie il Dom 07 Feb 2016, 20:09

Il revisionismo su questo tema mi trova piuttosto scettico: sono cresciuto con l'idea che i Nordisti erano buoni e i Sudisti cattivi. Sicuramente la realtà non è mai tutta bianca o tutta nera...ma i presupposti ideologici sbandierati dagli stati dell'Unione erano più condivisibili...
avatar
Big Charlie

Messaggi : 265
Data d'iscrizione : 17.11.12
Età : 48
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Zio Tibia il Mar 09 Feb 2016, 09:12

Big Charlie ha scritto:
Zio Tibia ha scritto:Riferendomi alla secessione americana.....si, in linea di massima certe verità taciute, attraverso uno studio più approfondito dell'argomento, si riscontrerebbero di sicuro e farebbero anche riflettere... ma di base rimane la schiavitù e il rifiuto di creare una nazione... quindi argomenti  e motivazioni solide come macigni che gravano sulle coscienze di tutti gli uomini che le hanno adottate...

non sono ne un cattolico ne tanto meno un moralista, ma la prepotenza applicata al fine di infliggere sottomissione e profitto, mi fa incaxxare di brutto...

hai visto django?.... cruento da morire... ma vero e realistico come un documentario, una vera e propria denuncia di come agivano le ricche famiglie dell'america del sud... una autentica piaga che rischiava di cancellare, negli anni, un' intera razza....

Piccola precisazione: la guerra di secessione è quella fatta contro l'Inghilterra per ottenere l'indipendenza, avvenuta circa un centinaio d'anni prima della guerra civile americana, quella di cui state discutendo. Wink

é nota negli Stati Uniti come guerra civile, ma è stata indubbiamente una guerra di secessione... Wink

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Zio Tibia
-- USER MAKER --

Messaggi : 1343
Data d'iscrizione : 24.11.12
Età : 47
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Big Charlie il Mar 09 Feb 2016, 10:23

Zio Tibia ha scritto:
Big Charlie ha scritto:
Zio Tibia ha scritto:Riferendomi alla secessione americana.....si, in linea di massima certe verità taciute, attraverso uno studio più approfondito dell'argomento, si riscontrerebbero di sicuro e farebbero anche riflettere... ma di base rimane la schiavitù e il rifiuto di creare una nazione... quindi argomenti  e motivazioni solide come macigni che gravano sulle coscienze di tutti gli uomini che le hanno adottate...

non sono ne un cattolico ne tanto meno un moralista, ma la prepotenza applicata al fine di infliggere sottomissione e profitto, mi fa incaxxare di brutto...

hai visto django?.... cruento da morire... ma vero e realistico come un documentario, una vera e propria denuncia di come agivano le ricche famiglie dell'america del sud... una autentica piaga che rischiava di cancellare, negli anni, un' intera razza....

Piccola precisazione: la guerra di secessione è quella fatta contro l'Inghilterra per ottenere l'indipendenza, avvenuta circa un centinaio d'anni prima della guerra civile americana, quella di cui state discutendo. Wink

é nota negli Stati Uniti come guerra civile, ma è stata indubbiamente una guerra di secessione...  Wink

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Come è brutto invecchiare.....mi ricordavo male....
avatar
Big Charlie

Messaggi : 265
Data d'iscrizione : 17.11.12
Età : 48
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Zio Tibia il Mar 09 Feb 2016, 11:51

ti assolvo ragazzo... ma per penitenza dovrai spedirmi 14 cinture PACK originali, 2 radio da polso per Due Volti, uno scettro per Nocton, due paia di speroni, e un box originale bianco/rosso per DJ.... in mancanza di queste due cosucce, mi accontento di riabbracciarti al prox Toyssimi del 6 marzo, a patto che avrai con te la mitica busta MATTEL... Laughing Laughing Laughing Wink
avatar
Zio Tibia
-- USER MAKER --

Messaggi : 1343
Data d'iscrizione : 24.11.12
Età : 47
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Big Charlie il Mer 10 Feb 2016, 12:28

Zio Tibia ha scritto:ti assolvo ragazzo... ma per penitenza dovrai spedirmi 14 cinture PACK originali, 2 radio da polso per Due Volti, uno scettro per Nocton, due paia di speroni, e un box originale bianco/rosso per DJ.... in mancanza di queste due cosucce, mi accontento di riabbracciarti al prox Toyssimi del 6 marzo, a patto che avrai con te la mitica busta MATTEL... Laughing Laughing Laughing Wink


La busta Mattel è l'unica cosa che posso portare! Anche io ti abbraccero' volentieri, per una nuova giornata insieme agli amati pupazzetti!!! cheers
avatar
Big Charlie

Messaggi : 265
Data d'iscrizione : 17.11.12
Età : 48
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  RANGER il Mer 10 Feb 2016, 20:16

Big Charlie ha scritto:Il revisionismo su questo tema mi trova piuttosto scettico: sono cresciuto con l'idea che i Nordisti erano buoni e i Sudisti cattivi. Sicuramente la realtà non è mai tutta bianca o tutta nera...ma i presupposti ideologici sbandierati dagli stati dell'Unione erano più condivisibili...
Hai perfettamente ragione Big Charlye...e non voglio assolutamente condizionare idee fatte a suo tempo quando da bambini si giocava ai soldatini o si guardavano i film dove quelli col cappello bianco erano i buoni e quelli col cappello nero erano i cattivi...Qui stiamo giocando e lo spirito deve rimanere tale!!!!Magari volevo solo sottolineare alcune cose,ma mi rendo conto che diventa difficile e magari non è il caso sottolinearle perchè fuori contesto.
Ma vorrei pensaste anche ad un altra cosa,dove un altro libro epico spiega bene cioè "seppellite il mio cuore a wounded knee"di Dee Brown,che nello stesso tempo era in atto la guerra civile americana e gli ideali virtuosi del nord vincevano a suon di cannonate quelli del sud,veniva a Sand creek compiuto un altro massacro per motivi più o meno uguali e il responsabile al governo era lo stesso Lincoln che considerava l'uomo rosso un nemico quindi una persona priva di diritti!!!!
avatar
RANGER
-- SENIOR USER --

Messaggi : 1892
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 46
Località : christianopolis

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Big Charlie il Gio 11 Feb 2016, 10:03

RANGER ha scritto:
Big Charlie ha scritto:Il revisionismo su questo tema mi trova piuttosto scettico: sono cresciuto con l'idea che i Nordisti erano buoni e i Sudisti cattivi. Sicuramente la realtà non è mai tutta bianca o tutta nera...ma i presupposti ideologici sbandierati dagli stati dell'Unione erano più condivisibili...
Hai perfettamente ragione Big Charlye...e non voglio assolutamente condizionare idee fatte a suo tempo quando da bambini  si giocava ai soldatini o si guardavano i film dove quelli col cappello bianco erano i buoni e quelli col cappello nero erano i cattivi...Qui stiamo giocando e lo spirito deve rimanere tale!!!!Magari volevo solo sottolineare alcune cose,ma mi rendo conto che diventa difficile e magari non è il caso sottolinearle perchè fuori contesto.
Ma vorrei pensaste anche ad un altra cosa,dove un altro libro epico spiega bene cioè "seppellite il mio cuore a wounded knee"di Dee Brown,che nello stesso tempo era in atto la guerra civile americana e gli ideali virtuosi del nord  vincevano a suon di cannonate quelli del sud,veniva a Sand creek compiuto un altro massacro per motivi più o meno uguali e il responsabile al governo era lo stesso Lincoln che considerava l'uomo rosso un nemico quindi una persona priva di diritti!!!!

Il genocidio dei nativi americani è la pagina più vergognosa della storia americana....tema mai abbastanza affrontato, un po' perché avvenuto in terre lontane e un po' per non infastidire il benefattore a stelle e strisce....
Mia sorella conosce bene quel libro, si è laureata sulla storia fei nativi americani, vorrei leggerlo anche io...
avatar
Big Charlie

Messaggi : 265
Data d'iscrizione : 17.11.12
Età : 48
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: il confederato

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum